TRASPORTO AEREO. Catania, nuova Carta dei Servizi con collaborazione AACC

Consumatori e gestori aeroportuali insieme: a Catania si è rinnovata la collaborazione con la realizzazione della nuova edizione della Carta dei Servizi SAC (Società Aeroporto Catania), una pubblicazione che racchiude le "istruzioni per l’uso" dell’Aeroporto Internazionale di Catania Fontanarossa che, dai sondaggi effettuati negli ultimi mesi "risulta aver raggiunto alti livelli di performance dei servizi aeroportuali confermati dal 90% dei commenti positivi degli intervistati su comfort, pulizia e condizioni igieniche, sicurezza, servizi di informazione e aspetti comportamentali del personale operativo".

"Informare adeguatamente i viaggiatori italiani e stranieri in transito giornalmente nello scalo di Catania – ha detto nei giorni scorsi il presidente SAC Gaetano Mancini – è un impegno specifico della società di gestione aeroportuale che a questo fine, anche attraverso la Carta dei Servizi, intende far circolare tutte quelle notizie utili a rendere accessibile la più grande infrastruttura aeroportuale del Mezzogiorno d’Italia. La collaborazione con le Associazioni dei Consumatori rappresenta in tal senso un valore aggiunto. Fra i servizi documentati anche quello di assistenza ai passeggeri a ridotta mobilità (PRM): servizio assai delicato assicurato dai gestori aeroportuali sia nello scalo di partenza che in quello di arrivo".

La Carta è stata presentata insieme a rappresentanti delle associazioni Adoc, Confconsumatori, Codacons, Federconsumatori e Unione Nazionale Consumatori. Ha detto Carmelo Calì, Presidente di Confconsumatori Sicilia e Responsabile Nazionale Trasporti di Confconsumatori: "Si tratta di una importante iniziativa, la prima realizzata in Italia tra la società di gestione dell’aeroporto e le associazioni dei consumatori".

Comments are closed.