TRASPORTO AEREO. Confconsumatori: da domani disabili più tutelati

Da domani i disabili saranno più tutelati nel trasporto aereo. Entra infatti in vigore il 26 luglio , nella sua completezza, il regolamento comunitario n. 1007/2006. Tra le novità più importanti: è stato individuato con certezza il soggetto a cui spetta garantire assistenza alle persone con disabilità o con mobilità ridotta, e cioè la società di gestione dell’aeroporto. Lo riferisce Confconsumatori in una nota.

Entrato in vigore la scorsa estate, limitatamente a due articoli (3-4), il regolamento stabilisce tra l’altro che "un trasportatore aereo e/o un operatore turistico non possono più rifiutarsi di accettare una prenotazione per volo aereo né di imbarcare una persona con mobilità ridotta, se essa è in possesso di un biglietto valido e di una prenotazione". L’individuazione poi del soggetto a cui spetta garantire assistenza alle persone con disabilità o con mobilità ridotta, "eviterà il solito e deplorevole scarico di responsabilità in caso di disservizi".

I passeggeri interessati dovranno comunicare al vettore aereo, al suo agente o all’operatore turistico le loro esigenze in tempo utile e comunque non oltre quarantotto ore prima della partenza. Confconsumatori consiglia di rispettare tale termine, anche se, nell’ipotesi di mancata o tardiva comunicazione, il gestore è tenuto comunque a "compiere tutti gli sforzi ragionevoli per offrire l’assistenza".

All’interno di ogni aeroporto dovranno esistere, ben segnalati, i punti di partenza e di arrivo. È prevista anche la possibilità per il passeggero di fare reclamo, e, nel caso in cui non si ritenga soddisfatto, di segnalare il caso all’Enac – Ente Nazionale per l’Aviazione Civile – che può avviare la procedura finalizzata all’irrogazione di una sanzione.

"Il Regolamento – ha dichiarato il responsabile trasporti Confconsumatori e rappresentate CNCU nel Comitato tutela diritti passeggero presso Enac, Carmelo Calì – prevede che l’assistenza non deve avere carattere generale, ma corrispondere alle esigenze specifiche del singolo passeggero. Vigileremo su questo aspetto perché, prima ancora della

Comments are closed.