TRASPORTO AEREO. Dal 6 novembre nuove regole sui liquidi che possono essere portati a bordo

A partire da lunedì 6 novembre entreranno in vigore in tutti gli aeroporti dell’Unione Europea, oltre che della Norvegia, Islanda e Svizzera, le nuove regole adottate dall’Unione Europea in data 5 ottobre con il Regolamento CE n. 1546/2006, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale UE L 286 del 17 ottobre scorso, che stabilisce alcune norme comuni sugli articoli che sono ammessi a bordo degli aeromobili nel bagaglio da cabina.

Il Regolamento è stato adottato per armonizzare su tutti gli scali europei, qualunque sia la destinazione del volo, quindi anche sui voli nazionali, le misure cautelari che erano state adottate all’indomani delle nuove minacce (utilizzo di esplosivi in forma liquida) emerse nell’agosto scorso con gli sventati attacchi terroristici su aerei in partenza dal Regno Unito.

In base al nuovo Regolamento è consentito portare a bordo, nel bagaglio a mano, solo una piccola quantità di liquidi, in recipienti ciascuno di capacità massima di 100 millilitri o di misura equivalente, che dovranno essere inseriti in sacchetti di plastica trasparente e risigillabili con capienza massima di un litro oppure di dimensioni, ad esempio, di circa 18 cm x 20 cm.
Questi sacchetti dovranno essere trasportati separatamente dall’altro bagaglio a mano.
Per ogni passeggero sarà consentita solo una busta.

Tra i liquidi – si legge dalla nota – che sarà possibile portare a bordo solo in piccole quantità vi sono: acqua ed altre bevande, profumi, gel (inclusi prodotti gelatinosi per capelli e per la cura del corpo come bagno schiuma e doccia schiuma), sostanze in pasta (incluso il dentifricio), mascara, creme, lozioni ed oli, spray, contenuto di recipienti pressurizzati (incluse schiume da barba, altre schiume e deodoranti), miscele di liquidi e solidi, nonché ogni altro prodotto di consistenza analoga.

Nel bagaglio a mano, al di fuori della suddetta busta risigillabile, si potrà continuare a trasportare medicinali, sostanze dietetiche, alimenti per bambini per l’utilizzo durante il viaggio. Si informa che potrebbe essere necessario fornire prova dell’effettiva necessità di tali articoli.

Bevande e profumi acquistati nei punti vendita aeroportuali oltre i controlli di sicurezza e sugli aeromobili potranno essere portati a bordo solo all’interno di apposite buste sigillate dal venditore che devono rimanere chiuse.

Si evidenzia – sottolinea l’ente – che le nuove regole riguardano esclusivamente il bagaglio a mano e non il bagaglio da stiva, ovvero il bagaglio che viene consegnato al momento del check-in per essere ritirato nell’aeroporto di destinazione e per il quale non vi sono restrizione in merito all’inserimento di liquidi.

Per l’incremento dei controlli di security e per le nuove disposizioni sul bagaglio a mano introdotte a seguito degli sventati attacchi terroristici, l’ENAC opera di intesa con le autorità nazionali, comunitarie ed internazionali per la diffusione e l’applicazione delle direttive di sicurezza, coordinando gli operatori del comparto e fornendo informazioni agli utenti attraverso il sito internet www.enac-italia.it, per mezzo del proprio Numero Verde 800 898 121, numero telefonico gratuito attivo dal lunedì al venerdì dalle ore 08:00 alle ore 20:00, ed all’interno dei collegamenti giornalieri con il servizio di pubblica utilità della RAI, Isoradio, alle ore 09:50 e 16:50.

Comments are closed.