TRASPORTO AEREO. Enac fa il punto sulla sicurezza e rispetto della Carta dei Diritti

Nel 2005 l’Ente Nazionale Aviazione Civile ha ricevuto 2896 segnalazioni per mancato rispetto della Carta dei Diritti del passeggero di cui 279 nel solo periodo natalizio. Nello stesso periodo boom di controlli (356) su aeromobili e piloti. Nel periodo natalizio, l’Enac (Ente nazionale aviazione civile) ha effettuato 356 controlli documentati su aeromobili e piloti e 58 ispezioni Safa (Safety Assessment of Foreign Aircraft, programma che consente ispezioni ad operatori stranieri in transito sugli aeroporti nazionali). È quanto comunica in una nota lo stesso Ente, specificando che è stato svolto anche un continuo monitoraggio sulla qualità dei servizi resi ai passeggeri, un continuo controllo delle operazioni, delle manutenzioni sui vettori nazionali e dell’efficienza sugli aeromobili nazionali.

Nel periodo 1° dicembre 2005 – 8 gennaio 2006, l’Enac ha ricevuto un totale di 279 reclami per disservizi, così ripartiti: ritardi 76; cancellazioni 128; overbooking 6; varie 42; bagagli 27.
Passando, invece, a stilare un primo consuntivo dell’attività nel corso del 2005 – è scritto ancora nel comunicato – si evidenzia che sono state realizzate 880 ispezioni Safa, il 41% in più rispetto al 2004. I vettori ispezionati sono stati 309, di cui 155 comunitari e 154 extracomunitari. In totale, nei Paesi Ecac (European Civil Aviaition Conference, l’organizzazione che riunisce 42 Stati membri e a cui fa capo il Programma Safa), sono state effettuate 5.301 ispezioni contro le 4.570 dell’anno precedente, con un incremento del 16%. L’Italia si pone al secondo posto in Europa, dopo la Francia, per numero di ispezioni fatte.

Per quanto riguarda l’ammontare dei reclami pervenuti alla struttura della Carta dei Diritti dell’Enac tra il 1° gennaio ed il 31 dicembre 2005, si raggiunge un totale di 2.896 segnalazioni così suddivise per tipologia: ritardi 967; cancellazioni 1.107; overbooking 118; bagagli 61; varie 443. Le segnalazioni pervenute su disservizi delle compagnie aeree nazionali sono 1349, di cui per ritardi 605; cancellazioni 442; overbooking 40; bagagli 101; varie 161. Per quanto concerne le compagnie aeree straniere, le segnalazioni ricevute sono 191 suddivise in ritardi 56; cancellazioni 84; overbooking 11; bagagli 15; varie 25.
Nel corso del 2005 l’Enac ha distribuito 100.000 opuscoli della quinta edizione della Carta dei Diritti del Passeggero, ed ha affisso 200 manifesti con i riferimenti normativi in italiano ed inglese nei principali aeroporti nazionali.

L’Enac – conclude la nota – ha seguito ed informato gli utenti del settore attraverso la struttura della Carta dei Diritti del Passeggero, il personale delle Direzioni Aeroportuali; la sezione dedicata alla Carta dei Diritti nel sito web dell’Ente www.enac-italia.it che ha ricevuto 45.306 accessi; il Numero Verde 800 898 121, numero gratuito attivo dal lunedì al venerdì, dalle 08:00 alle 20:00, che ha ricevuto e risposto a 25.185 telefonate suddivise in 19.875 informazioni sulla Carta dei Diritti; 4.120 sulla sicurezza dei vettori; 104 sulla security aeroportuale e 1.086 su vari temi. Gli accessi, invece, al link del Numero Verde sul sito internet, che fornisce anche informazioni sulle compagnie aeree e sui processi della sicurezza del volo, sono stati circa 88.000.

 

 

Comments are closed.