TRASPORTO AEREO. Enac incontra vertici Alitalia: rassicurazioni sul periodo estivo

Si è svolta oggi presso la sede dell’Enac la riunione convocata dal Presidente dell’Autorità dell’aviazione civile, Vito Riggio, con i rappresentanti di Assaereo, Ibar, Assaeroporti, i vertici di Aeroporti di Roma e dell’Alitalia per verificare la situazione delle operazioni sullo scalo di Fiumicino dei vari vettori ed in particolare dell’Alitalia. Scopo della riunione è stato quello di ricevere dalle società operanti sullo scalo "Leonardo da Vinci" precise indicazioni sulle iniziative assunte per assicurare una gestione del traffico estivo in linea con gli obiettivi assegnati.

Nell’immediato, per fronteggiare il periodo di picco stagionale di traffico su Fiumicino, Alitalia ed Aeroporti di Roma hanno deciso di adottare congiuntamente una serie di interventi organizzativi, che permetteranno di migliorare la qualità del servizio di trasporto aereo e di superare le criticità presenti su Fiumicino, che nel mese di giugno hanno condotto ad insufficienti risultati in termini di puntualità dell’Alitalia e dello scalo nel suo complesso. Tali interventi dovranno condurre a risultati in linea con le migliori performance della media europea.

In particolare i vertici Alitalia e Adr hanno esposto dettagliatamente all’Enac i seguenti interventi:
– potenziamento degli organici con un aumento delle risorse pari a circa 300 unità;
– incremento del numero dei varchi di sicurezza;
– potenziamento del sistema per le informazioni ai passeggeri;
– costituzione di una task-force supplementare dedicata allo smistamento bagagli,
– presidio rafforzato per la manutenzione dei sistemi dell’aerostazione e di quelli informatici e di telecomunicazioni;
– manutenzione straordinaria delle superfici piste e piazzali;
– nuova organizzazione di controllo pulizie.

L’Alitalia ha aggiunto che con la raggiunta unificazione dei sistemi informatici di prenotazione e vendita della Compagnia e di quelli di Air One, unitamente agli interventi concordati con Adr prima descritti, sarà possibile migliorare a livello dell’intera rete, incluso Fiumicino, la puntualità della Compagnia, che già sulla tratta Roma-Milano ha raggiunto l’80%.

A vigilare sul rispetto degli impegni e sul raggiungimento dei risultati concordati provvederà il Comitato congiunto Enac, Alitalia, Adr – presieduto da Benedetto Marasà, Direttore Centrale Operazioni dell’Enac – che osserverà costantemente l’andamento delle attività su Fiumicino che a luglio registrerà il suo picco di traffico. Un primo riscontro di questo periodo sarà fornito entro la prima metà di agosto prossimo.

Comments are closed.