TRASPORTO AEREO. Esposto del Codacons contro Alitalia: biglietto business declassato in economy

Un biglietto andata e ritorno per la tratta Roma-Chicago, classe business per l’andata, classe magnifica Class J per il ritorno, costato quasi 3.900 euro, si è trasformato in un biglietto di classe economy. E’ successo ad un medico che si stava recando a Chicago per un importante Congresso e la compagnia aerea interessata è l’Alitalia. La vittima della disavventura, che si è rivolta al Codacons per l’assistenza legale, ha spiegato che al momento della presentazione del biglietto elettronico al check in, il personale gli ha comunicato che, a causa di un presunto scambio di aeromobile, vi era stata una sorta di "declassamento". Il medico, che aveva avuto di recente un intervento al ginocchio, ha fatto presente al personale che l’acquisto del volo in classe "business" era legato all’esigenza di affrontare il viaggio nelle migliori condizioni possibili. Durante il viaggio, infatti, l’uomo ha avvertito forti dolori alla gamba e, all’arrivo a Chicago è dovuto ricorrere a trattamento medico intensivo con utilizzo di farmaci antiinfiammatori, con conseguenti ripercussioni anche sulla propria attività professionale.

Al proprio rientro a Roma, visto il perdurante stato di gonfiore dell’arto, il medico ha dovuto affrontare cure specialistiche ortopediche. "La cosa più grave – spiega il Codacons – è che nonostante i ripetuti solleciti ad oggi non solo non è stato corrisposto alcun indennizzo per l’acquisto di un volo di importo notevolmente superiore rispetto a quello effettivamente fruito, ma addirittura il medico in questione non ha ricevuto alcun ristoro dei danni subiti, patrimoniali e non!!

Per tali motivi l’associazione ha presentato un esposto all’Enac, denunciando l’accaduto e il comportamento inqualificabile di Alitalia, e ha avviato una causa in Tribunale chiedendo un risarcimento danni in favore del medico per un importo pari a 50.000 euro, oltre la differenza tra il costo del biglietto pagato e il costo del biglietto fruito.

Comments are closed.