TRASPORTO AEREO. Passeggero malato “non gradito” da Ryanair. Codacons chiede intervento dell’Enac

Sarà il Codacons a difendere i diritti di Angelo Pietrolucci, il passeggero "poco gradito" dalla compagnia aerea Ryanair. La sua storia è raccontata oggi dal quotidiano La Repubblica: Angelo Pietrolucci, affetto da mieloma multiplo, ha il diritto di sedere nei posti in testa all’aereo. Lunedì sera, sul volo Ryanair Barcellona-Roma, è stato prima obbligato a sedersi nella fila 32, in coda all’aereo, e poi gli è stato chiesto di scendere dall’aero in quanto "soggetto non gradito a bordo". A bordo dell’aereo è arrivata anche la polizia spagnola che, nel tentativo di ammanettare il passeggero, gli ha causato la frattura dell’omero destro.

La vittima ha contattato il Codacons che sta studiando il caso. "Qualora dovessero essere confermati i fatti come segnalati dal passeggero – spiega il Presidente del Codacons, Carlo Rienzi – offriremo assistenza legale al malato, denunciando la compagnia aerea presso le sedi competenti, ed avviando le dovute azioni risarcitorie. E’ inaccettabile che una persona malata subisca un trattamento simile – prosegue Rienzi – e chiediamo all’Enac di accertare se i diritti fondamentali del passeggero siano stati calpestati e, in tal caso, sanzionare pesantemente Ryanair. E’ necessario poi capire cosa abbia causato la frattura dell’omero e se vi siano stati eccessi da parte della Polizia. Eccessi che, in tal caso, andranno denunciati e puniti".

 

Comments are closed.