TRASPORTO AEREO. Perquisita compagnia MYAIR: ipotizzati reati societari e tributari

Le fiamme gialle vicentine, all’alba di oggi, su ordine dell’Autorità Giudiziaria, hanno eseguito contestualmente una serie di perquisizioni e sequestri di documentazione nelle province di Vicenza, Verona, Treviso, Roma, Cagliari, nei confronti della sede e delle abitazioni degli amministratori della Compagnia Aerea MYAIR.COM Spa, con sede in Torri di Quartesolo (VI).

Nell’ambito di indagini avviate dal Nucleo di Polizia Tributaria, sono stati denunciati alla Magistratura berica, per reati fallimentari e tributari, 8 soggetti, amministratori, sindaci, revisori dei conti e consulenti della compagnia aerea MYAIR.COM. Le ipotesi di reato per le quali si è proceduto all’esecuzione delle perquisizioni odierne, sono, in particolare, la bancarotta, il ricorso abusivo al credito, nonché l’omesso versamento di I.V.A., imposte dirette e contributi previdenziali relativi agli anni dal 2006 in poi per circa 18 milioni di euro, che è l’esposizione complessiva verso l’Erario e gli Enti Previdenziali del GRUPPO FLYHOLDING. Peraltro, sono state disposte ed effettuate, contestualmente, acquisizioni documentali, relative alla Società, anche presso l’Ente Nazionale per l’Aviazione Civile (ENAC) di Roma.

Comments are closed.