TRASPORTO AEREO. Riggio: “Enac rispetta procedure di security”

Con riferimento al periodico sollevarsi del problema dei controlli di sicurezza (security) negli aeroporti nazionali, il Presidente dell’ENAC, Vito Riggio, ricorda che i controlli italiani rispettano gli standard europei, come emerge dalle ispezioni in tema di security fatte in Italia da parte dei team della Commissione Europea.

Il Presidente Riggio ha affermato: "Proporrò al prossimo Consiglio di Amministrazione dell’ENAC (fissato per il 25 maggio p.v.) di dare indicazioni a tutti i Direttori di Aeroporto di far applicare rigorosamente le procedure di security, riservandomi di valutare con il Comitato Consumatori ed Utenti le inevitabili conseguenze di rallentamento dei flussi di controllo e di aumento dei tempi di attesa dei passeggeri".

Si ricorda, inoltre, che l’ENAC controlla e vigila sull’attuazione dei controlli di security e sul rispetto dal Piano Nazionale di Sicurezza eseguendo ispezioni sia programmate che a sorpresa su tutti gli aeroporti, sanzionando le eventuali inadempienze delle società predisposte ai controlli.

Comments are closed.