TRASPORTO AEREO. Risarcimenti per cancellazione del volo, le precisazioni dell’Avvocato Generale Ue

In caso di cancellazione del volo per cause tecniche, il vettore aereo non è tenuto al risarcimento se può dimostrare che le circostanze a monte del disservizio siano state eccezionali e inevitabili. E’ quanto ha affermato l’Avvocato Generale Ue, Eleanor Sharpston, che ha presentato oggi alla Corte di giustizia le sue conclusioni in merito al caso di un passeggero (il sig. K) rimasto a terra sulla tratta Parigi-Copenaghen.

A seguito della cancellazione del volo, da parte della compagnia SAS Danmark, il sig. K era costretto a pernottare a Parigi e tornava in Danimarca il giorno seguente. Successivamente, intenta azione verso la SAS chiedendo il rimborso per le spese sostenute a causa della cancellazione del volo e una compensazione pecuniaria, secondo quanto previsto dalla Carta dei Diritti del Passeggero. La risposta fu l’accettazione del rimborso spese ma non del risarcimento, perché la cancellazione era dovuta a problemi tecnici dell’aereo che avrebbe dovuto effettuare il volo.

Nasce così la questione interpretativa, su cui è stato chiamato a pronunciarsi l’Avvocato Generale, rispetto alla norma della Carta che disciplina la cancellazione del volo. In particolare, l’Avvocato ha concluso che affinché un vettore aereo possa non pagare compensazioni pecuniarie in seguito al ritiro dal servizio di un aeromobile per problemi tecnici, è necessario che questi siano dovuti a circostanze che: "non avrebbero potuto essere evitate anche se si fossero adottate tutte le misure del caso; siano eccezionali nel senso normale del termine; per quanto riguarda il ritiro dal servizio, tali circostanze possono includere i problemi tecnici che non siano né di un tipo che si verifica normalmente e periodicamente su tutti gli aeromobili e/o su un determinato tipo di aeromobile né di un tipo che sia già stato rilevato in precedenza sull’aeromobile in questione; per quanto riguarda l’indisponibilità di un aeromobile sostitutivo, esse includono circostanze imprevedibili per un vettore aereo che abbia adottato provvedimenti adeguati per effettuare le sostituzioni alla luce della passata esperienza".

Comments are closed.