TURISMO. Agriturist (Confagricoltura): boom di stranieri in agriturismo

Secondo una indagine di Agriturist (Confagricoltura), a luglio ed agosto negli agriturismi italiani gli ospiti provenienti dall’estero hanno superato i nostri connazionali. Complessivamente, si evidenzia una ripresa: il 42% delle aziende registra un incremento degli ospiti (+ 5%). Più persone, ma per soggiorni abbreviati; quindi è più contenuto l’aumento delle presenze (+3,5%).
Da tre anni meno presenti i tedeschi, che restano comunque i frequentatori più assidui degli agriturismi italiani (24% sul totale stranieri), crescono gli olandesi (18%) e i belgi (10%); francesi e inglesi seguono all’8%.

L’indagine di Agriturist (Confagricoltura) segnala che:
il 40% dei soggiorni non è stato superiore a 5 giorni;
il 5% delle aziende agrituristriche ha applicato riduzioni di prezzo nell’ordine del 5% a favore delle prenotazioni di più lungo periodo;
il 20% degli agriturismi ha aumentato i prezzi, rispetto allo scorso anno, in misura compresa fra il 4 e il 10%;

L’aumento medio dei prezzi – secondo Agriturist – dovrebbe dunque attestarsi, per l’ospitalità agrituristica, intorno a un 2%.

Per il 46% delle aziende, internet è il mezzo di contatto più efficace con il mercato; seguono le agenzie (29%), mentre per il 27% passaparola e ritorni hanno prodotto più del 30% delle presenze.

 

Comments are closed.