TURISMO. Basilicata, Giunta approva stanziamento per collegamenti ai rifugi del parco Pollino

Un milione e mezzo di euro è il budget destinato alla viabilità turistica di collegamento ai rifugi di alta quota del Parco nazionale del Pollino. E’ quanto prevede una delibera della Giunta regionale lucana. Il provvedimento, proposto dall’assessore alle Attività produttive e Politiche dell’Impresa, Donato Salvatore, interessa, in particolare, i seguenti rifugi: rifugio Acquafredda (S.Costantino), rifugio Catusa, rifugio Segheria (Terranova di Pollino), Casa del Conte (Terranova di Pollino), Casa del Conte -Rifugio Madonna del Pollino (San Severino), Mezzana – rifugio De Gasperi (Viggianello) – Rifugio Colle Ruggio (Rotonda).

Durante un incontro che si è svolto, ieri, a San Costantino Albanese, l’assessore Salvatore ha illustrato il progetto di messa in rete dei rifugi di alta quota ad amministratori e operatori dell’area del Parco nazionale del Pollino che si sono detti soddisfatti per le politiche di sviluppo messe in campo dalla Regione e dall’assessorato alle Attività produttive e Politiche dell’Impresa.

"Questa iniziativa – ha sottolineato Salvatore – coinvolge per la prima volta più Comuni che uniti hanno creato sistema e ciò rappresenta un valido esempio di come risorse economiche ed umane possano generare il giusto sviluppo che questo territorio merita".
"Massima attenzione – ha ribadito Salvatore – sarà rivolta a questa area a forte vocazione turistica e, attraverso questo progetto, a cui se ne aggiungeranno tanti altri, sarà possibile incrementarne lo sviluppo".

 

 

 

Comments are closed.