TURISMO. Camera Commercio Torino, al via conciliazione per disservizi alberghieri

Un hotel di lusso ma con servizio scadente? Una camera d’albergo con "vista cucina"? Sono alcuni dei disservizi in cui possono incorre i vacanzieri che da oggi, però, hanno una carta in più per rivalersi su un servizio che non è stato all’altezza delle aspettative. A tre anni dall’avvio dello sportello, il servizio di conciliazione turismo della Camera di commercio di Torino, apre anche al mondo alberghiero: le associazioni di categoria degli hotel (Asshotel-Confesercenti, Federalberghi e Seti-Aica) si uniscono a quelle delle agenzie di viaggio, dei tour operator e dei consumatori per offrire il servizio di mediazione che fino a dicembre sarà totalmente gratuito.

La Camera di commercio di Torino è stata la prima in Italia a realizzare la conciliazione in ambito turistico in collaborazione con tutte le associazioni. Nel 2006 le procedure in materia sono state 22, il 15% del totale, al secondo posto dopo quelle relative al settore delle telecomunicazioni. Tutte le conciliazioni si sono concluse positivamente in un periodo massimo di 30 giorni.

Comments are closed.