TURISMO. Cia e Turismo Verde: boom di prenotazioni negli agriturismi per il ponte

Un milione di italiani sceglierà l’agriturismo per i prossimi ponti. E’ quanto ha rilevato un’indagine su territorio nazionale l’indagine realizzata da Confederazione italiana agricoltori (Cia) e Turismo Verde. Negli agriturismi sarà quindi boom di prenotazioni quest’anno: si dovrebbe registrare una crescita del 5-6 per cento delle presenze rispetto al 2007. Lo riferisce Cia in un comunicato.

Trentino, Veneto, Abruzzo, Piemonte e Lombardia. Queste le mete più gettonate ma grande affluenza è prevista anche nelle aziende che si trovano vicine delle città d’arte, con Toscana, Umbria, Lazio e Marche in testa. Ma anche le altre regioni tengono bene, ognuna con la sua peculiarità di offerta. Molto richiesta, ad esempio, la vacanza naturalistica. Diverse le prenotazioni nelle regioni del Sud e nelle Isole.

Merito dell’aumento di presenze sono i prezzi convenienti.Soltanto pochi, infatti, i casi di aziende che hanno ritoccato in rialzo i listini rispetto al 2007. Sempre vincente secondo Cia e turismo Verde è, dunque, "il buon rapporto qualità-prezzo dal momento che sono proprio gli agriturismi che hanno saputo leggere le richieste degli ospiti ed hanno investito sulla qualità ad avere i risultati più positivi".

Infine, l’indagine rileva che è cambiata la domanda: sia gli ospiti italiani che quelli stranieri preferiscono la vacanza breve, il week-end lungo (come il prossimo), consultando, nel 60 % dei casi, le guide on-line. E’, però, ancora forte il passaparola, che significa premiare quelle aziende che hanno fatto dell’ospitalità una forma di accoglienza attenta, curata e professionale.

 

Comments are closed.