TURISMO. Coldiretti: a luglio mezzo milione di italiani sceglie l’agriturismo

Mezzo milione di italiani a partire da domani si apprestano a trascorrere le vacanze di luglio in agriturismo. E’ quanto stima la Coldiretti, in occasione del primo grande esodo estivo, nel sottolineare che se il trend positivo sarà confermato il giro di affari degli agriturismi italiani dovrebbe superare a fine anno il valore di un miliardo di euro, con oltre quattro milioni di presenze.

Motivi per scegliere l’agriturismo? Coldiretti mette al primo posto la buona tavola seguita dalla ricca offerta di programmi ricreativi come l’equitazione, il tiro con l’arco, il trekking e poi ancora "in quasi la metà delle strutture agrituristiche non mancano attività culturali come la visita di percorsi archeologici o naturalistici.

L’Italia, secondo l’Organizzazione, può contare su 772 parchi e aree protette che coprono il 10% del territorio nazionale che rappresentano la sede naturale dei pic nic e che nei week end primaverili registreranno un boom di presenze per gli appassionati della natura, dello sport, escursionismo, birdwatching o semplicemente del riposo all’aria aperta sul prato.

"La gita in agriturismo – conclude Coldiretti – offre anche l’opportunità di far conoscere, soprattutto ai bambini, gli animali di fattoria (galline, mucche, cavalli), assistere alla mungitura, alla posa delle uova od imparare a fare il formaggio o la pasta fatta in casa ed anche per vedere affascinanti strumenti di lavoro ed attrezzature agricole, moderne e del passato, dal vecchio aratro ai potenti trattori".

Comments are closed.