TURISMO. Confconsumatori: accertare i guasti degli aerei bloccati alle Maldive

L’Enac deve accertare le cause dei guasti agli aerei e soprattutto verificare se siano di proprietà Eurofly o affittati da altri vettori. È quanto chiede la Confconsumatori all’indomani della disavventura che ha visto bloccati centinaia di turisti italiani alle Maldive per il guasto contemporaneo di due aeromobili.

"Quanto accaduto in questi giorni ai turisti che dovevano rientrare in Italia con i voli della compagnia Eurofly suscita perplessità – afferma la Confconsumatori in una nota stampa – Risulta assai strano, infatti, che contemporaneamente due aeromobili abbiano avuto problemi tecnici e/o guasti". Confconsumatori chiede dunque all’Enac di effettuare verifiche per verificare le cause dei problemi tecnici e dei guasti agli aerei. E chiede "che venga accertato se gli aerei in questione sono di proprietà di Eurofly o presi in affitto".

Dichiara infatti la presidente nazionale Confconsumatori Mara Colla: "Non ci soddisfano le dichiarazioni odierne di Eurofly, la quale oggi afferma che garantirà quanto previsto dalla Carta dei diritti dei passeggeri. Infatti, i danni subiti in questo caso, sono patrimoniali ed esistenziali, e vanno ben oltre quanto prevede la Carta dei diritti dei passeggeri e il Regolamento comunitario n. 261/2004".

Comments are closed.