TURISMO. Esodo estivo, in partenza 7 mln di italiani

Sono circa 7 milioni gli italiani che si accingono a partire per le vacanze. Lo rileva l’Osservatorio di Milano, in un’analisi del flusso turistico previsto per questi giorni. Si tratta di un lungo esodo che proseguirà fino al 5 agosto, domenica in cui lasceranno la città ben 10 milioni di vacanzieri. Hanno optato la partenza del fine luglio soprattutto pensionati, studenti, addetti dell’industria metalmeccanica, del settore tessile e del legno e del terziario. Mentre addetti al commercio, all’artigianato, ed altri addetti al terziario non produttivo e all’industria chimica e farmaceutica, preferiranno il week-end del 4 e 5 agosto.

"Si registra – sottolinea il direttore dell’Osservatorio Massimo Todisco – un incremento a livello nazionale, di vacanzieri rispetto all’analogo periodo dello scorso anno, siamo intorno al +3%". "È il segnale – conclude Todisco – di una ripresa economica in atto nel paese, seppur lenta e graduale, dimostrata anche dal fatto che per la prima volta negli ultimi quindici anni, anche nel mese di agosto si verifica un incremento delle partenze. Le città dove l’esodo è maggiore sono Roma con 350 mila partenze, Milano con 180 mila, Torino con 150 mila, 80 mila Genova e Bologna".

Tra i mezzi di trasporto scelti per gli spostamenti ci sono: l’auto, nel 65% dei casi, il treno (25%) e l’aereo (10%). Il 60% degli italiani va in ferie nella seconda casa o da parenti e amici, il 40% opta per una vacanza vera e propria.

Comments are closed.