TURISMO. Estate 2006: il 60% italiani in vacanza, tornano i tedeschi e arrivano cinesi e indiani

Quale l’andamento estivo del turismo in Italia. I segnali positivi riguardano sia il turismo straniero che quello interno: l’Italia torna infatti ad essere la meta di vacanze a breve e lungo periodo non solo per gli europei ma anche per americani, australiani, cinesi, indiani e arabi. Questo lo scenario delineato nel corso della conferenza stampa ‘Essere e Apparire. L’immagine del turismo, i desideri dei turisti, la missione dell’Italia per un turismo della qualità, della bellezza e dei territori", organizzata da Symbola-Fondazione delle qualità italiane con Expocts e Bit Borsa Internazionale del turismo.

Due gli studi presentati: il primo, ‘Estate 2006: la stampa estera premia l’eccellenza italianà, è stato realizzato da Klaus Davi, mentre il secondo ‘Osservatorio sul turismo italiano’ è stato condotto dal professor Renato Mannheimer. Per quanto riguarda la prima ricerca, i dati estrapolati dall’analisi di 3.473 articoli monitorati dal 1 gennaio al 15 giugno 2006 su 90 testate di 12 nazioni, mostrano una propensione favorevole all’Italia delle più prestigiose testate internazionali, in particolare del Medio ed Estremo Oriente con commenti lusinghieri, innanzitutto da Cina, Russia e mondo arabo. Si allungano i tempi di permanenza e viene abbinata la visita di una città d’arte ad un periodo di vacanza in una località balneare.

 

Comments are closed.