TURISMO. Europa, oggi e domani a Madrid la conferenza sul turismo

Oggi e domani si svolge a Madrid la conferenza europea degli operatori del settore turistico, organizzata dalla Commissione Europea in collaborazione con la Presidenza spagnola del Consiglio. Lo scopo dell’iniziativa è quello di accrescere la visibilità del turismo a livello europeo, cercando di promuovere un’industria turistica comunitaria competitiva e una crescita sostenibile del turismo europeo. Per raggiungere tali obiettivi è necessaria una stretta cooperazione con le autorità nazionali e regionali e gli operatori turistici privati dell’UE.

"Il turismo è una delle attività economiche che presenta le potenzialità più significative di crescita e occupazione nell’UE – ha dichiarato il vicepresidente della Commissione Europea Antonio Tajani, Commissario responsabile per l’Industria e l’imprenditoria – Come tutti i settori economici, quello del turismo ha risentito della recente crisi, ma ha dimostrato tuttavia di essere uno dei settori che meglio hanno retto, al punto che di recente dà segni di ripresa e di crescita."

Il trattato di Lisbona riconosce l’importanza del turismo ed attribuisce per la prima volta una competenza specifica all’Unione europea in questo campo con la possibilità di prendere decisioni a maggioranza qualificata. L’industria turistica dell’UE genera più di 5% del Pil dell’Unione Europea, nel turismo sono attive 1,8 milioni di imprese che danno lavoro a circa il 5,2% della forza lavoro complessiva (circa 9,7 milioni di posti di lavoro). Se si tiene conto anche dell’indotto, il contributo stimato del turismo alla creazione del Pil è molto più grande: il turismo genera indirettamente più di 10% del Pil dell’Unione europea e occupa circa il 12% della forza lavoro.

A Madrid si discute, inoltre, di innovazione e competitività, di turismo sostenibile e socialmente responsabile. Ministri e segretari di Stato di tutti i paesi dell’UE e dei paesi candidati scambieranno i loro punti di vista assieme a rappresentanti delle parti in causa europee e del settore privato. Le conclusioni della conferenza serviranno a preparare una strategia per il futuro della politica turistica europea.

Comments are closed.