TURISMO. Eurostat: nel 2006 meta estera per il 40% dei viaggi

Circa il 40% dei viaggi con 4 o più pernottamenti degli abitanti dell’Ue sono stati effettuati all’estero. Anche tra gli adulti si è diffusa questa abitudine: il 30% dei viaggi fatti da persone con più di 65 anni ha avuto una meta estera. Sono dati pubblicati oggi dall’Eurostat, che ha analizzato il turismo nell’Ue, in base anche all’età. Ci sono però notevoli differenze tra gli Stati membri.

Nel 2006 gli europei hanno effettuato 438 milioni di viaggi di 4 o più pernottamenti, per piacere, affari o altro. In Grecia, Romania, Spagna, Francia, Polonia, Portogallo e Italia più dei tre quarti dei soggiorni hanno avuto una destinazione interna al Paese, mentre oltre il 70% dei viaggi dei lussemburghesi, dei belgi, degli irlandesi e degli sloveni è stato effettuato all’estero.

Per consultare i dati al completo cliccare qui

Comments are closed.