TURISMO. Federconsumatori: “C’è bisogno di un nuovo equilibrio tra qualità e prezzi”

Per un turista europeo che vuol passare la settimana di Ferragosto in Italia, in una località di mare, l’offerta dei pacchetti turistici non è delle più convenienti: si va dagli 844 euro ai 1690. E per i turisti italiani le cose non vanno meglio: per la settimana di Ferragosto al mare si arriva a spendere fino a 1568 euro a persona. Sono i dati emersi dalla ricerca effettuata dall’Osservatorio Nazionale Permanente di Federconsumatori e dall’Ente Bilaterale Nazionale del Turismo, sulle proposte di viaggio formulate dai tour operator.

Federconsumatori rilancia oggi questi dati per invitare gli operatori del turismo italiani a raggiungere un nuovo equilibrio tra qualità e prezzi, per recuperare il terreno che altri stanno erodendo in misura considerevole. "Pur essendo in questi ultimi anni migliorata la qualità dell’ospitalità – scrive in una nota l’Associazione dei consumatori – rimangono poco competitivi i costi dei pacchetti turistici relativi al nostro Paese. Questa è una delle cause, certo non l’unica, che incide negativamente sulla intercettazione dei flussi turistici a livello internazionale, collocandoci sempre più in basso (oggi al settimo posto), nella classifica dei paesi più visitati".

Comments are closed.