TURISMO. Ferragosto 2007, Istat: incremento delle presenze (+3%)

Nel periodo di ferragosto, più precisamente dal 13 al 20 agosto, negli alberghi italiani si sono registrati, rispetto all’analogo periodo dell’anno precedente, un aumento del 3,0 per cento degli arrivi. L’incremento ha riguardato principalmente la clientela straniera: l’Istat, infatti, ha stimato che nel periodo preso in considerazione la clientela italiana ha fatto registrare una crescita del 2,7 per cento negli arrivi e una diminuzione dello 0,4 per cento nelle presenze mentre quella straniera un aumento del 3,6 per cento negli arrivi e dello 0,9 per cento nelle giornate di presenza.

Sempre secondo l’Istituto Nazionale di Statistica, in vetta alle preferenze ci sono le località turistiche di tipo prevalentemente stagionale (località montane, marine, lacuali, termali, collinari) scelte nel 67% dei casi mentre il restante 33,0 per cento ha optato per le città d’arte e capoluoghi non altrimenti classificati.

A preferire il nostro Paese i tedeschi (segnalati dal 59,9 per cento degli albergatori) seguiti da francesi (35,2%) e austriaci (27,6%).

Per quanto riguarda la provenienza dei turisti italiani, il 16,7 per cento dei clienti italiani proveniva dalla stessa regione in cui è situato l’albergo, il 32,9 per cento da regioni limitrofe e il restante 50,4 per cento da altre regioni. Nel 61,6% dei casi, invece, i clienti provenivano da regioni più lontane negli alberghi dell’Italia Centrale.

 

Comments are closed.