TURISMO. In aumento le truffe in vacanza. MDC Lombardia apre uno sportello

Strutture fatiscenti, piscine mai costruite, impianti sportivi chiusi da tre anni. Sono alcune delle segnalazioni ricevute dal Movimento Difesa del Cittadino (MDC) Lombardia al rientro dalle vacanze. Secondo l’associazione è cresciuto il numero dei cittadini che ogni anno, attratti da un bel catalogo, dalle descrizioni sui servizi inclusi, organizzano una vacanza sognando spiagge bianche, alloggi confortevoli e si ritrovando, invece, in condizioni al limite dell’accettabile.

Tra i quesiti più richiesti alla sede lombarda di MDC,oltre le inadempienze sui servizi, cisono il diritto di recesso in caso di viaggi last minute, le procedure di risarcimento in caso di danneggiamento o smarrimento del bagaglio. "Molti cittadini lamentano – spiega l’associazione – di non avere trovato, nonostante la prenotazione di un viaggio ‘tutto compreso’, le strutture e i servizi pubblicizzati spesso pagati onerosamente".

Lo Sportello Turismo di MDC Lombardia, a cui il consumatore potrà accedere per ottenere informazioni e consigli in ordine ai contratti turistici, ai contratti di viaggio, ai propri diritti e doveri nei confronti degli albergatori, dei ristoratori, dei tour operator, delle agenzie di viaggio e delle compagnie aeree, mette a disposizione un numero telefonico, 02.89055953, il lunedì e il mercoledì pomeriggio.

Sul sito www.mdc.it i cittadini possono trovare la modulistica per poter esercitare autonomamente, qualora ne ricorrano i presupposti, il diritto al risarcimento del danno in caso di disservizio ovvero di inadempimento.

Comments are closed.