TURISMO. Ingresso USA, cambiate le norme: necessaria autorizzazione “on line”

Dal 12 gennaio 2009 sono cambiate le norme che regolano l’ingresso negli Stati Uniti: per i cittadini italiani e per tutti i cittadini dei Paesi aderenti al programma "viaggio senza visto" (Visa Waiver Program ) diventa obbligatorio ottenere un’autorizzazione "online" denominata ESTA (Elettronic system for travel authorization).

Per ottenere l’autorizzazione, bisogna accedere online al sistema elettronico Esta e compilare la domanda (https://esta.cbp.dhs.gov/ ) (anche in italiano). Le richieste possono essere inviate in qualsiasi momento, prima di partire. Il Dipartimento di sicurezza nazionale degli Stati Uniti (Dhs – Department of homeland security) consiglia però di inviarla il più presto possibile. La risposta nella maggior parte dei casi arriverà entro pochi secondi.

La risposta potrà essere:

  • Autorizzazione approvata: il viaggio è autorizzato
  • Viaggio non autorizzato: il viaggiatore in questo caso deve ottenere un visto per non immigrati presso l’Ambasciata o il consolato degli Stati Uniti, prima di recarsi negli Usa.
  • Autorizzazione in corso di concessione: in questo caso il viaggiatore deve controllare la pagina web Esta, nel corso delle 72 ore successive, per ricevere una risposta finale.

A coloro che non richiedono e che non ricevono l’autorizzazione al viaggio tramite ESTA, potrebbe essere negato l’imbarco; verificarsi un ritardo; o essere impedito l’accesso nel porto di entrata degli USA . L’autorizzazione Esta non garantisce l’ingresso negli Stati Uniti, ma autorizza soltanto il viaggiatore a salire a bordo del mezzo di trasporto diretto in America.

Comments are closed.