TURISMO. Kenya, Adiconsum: hanno diritto al rimborso coloro che rinunciano al viaggio

Molti turisti italiani hanno rinunciato alle loro vacanze in Kenya dopo l’escalation di violenze dovute all’instabilità politica che lo stato africano sta vivendo. Adiconsum ha ricevuto segnalazioni sul comportamento di alcuni tour operator che si rifiuterebbero di rimborsare l’intero costo del viaggio. Cosa fare? L’associazione ricorda che in caso di eventi socio politici gravi la legge prevede il rimborso del viaggio o in alternativa l’offerta di un’altra meta di uguale parità e valore senza l’addebito di alcun sovraprezzo.

Illegittimi e vessatori. Così Adiconsum definisce i comportamenti tenuti da alcuni tour operator nei confronti dei turisti. "Un risarcimento – precisa l’associazione – è previsto anche per coloro i quali, come nel caso delle Maldive, non sono potuti rientrare in Italia: si tratta infatti di un caso di inosservanza contrattuale e quindi, anche in questo caso, si ha diritto ad un risarcimento".

Per ulteriori informazioni i consumatori possono rivolgersi all’Adiconsum (tel. 06 4417021) o al Centro Europeo Consumatori (tel. 06 44238090).

Comments are closed.