TURISMO. Ministero Esteri sconsiglia di recarsi a Dahab

Il Ministero degli Esteri, a seguito delle tre esplosioni avvenute la sera del 24 aprile 2006 a Dahab nella penisola del Sinai, sconsiglia viaggi nella predetta località turistica essendo, infatti, in corso le operazioni di soccorso. Anche a seguito degli attentati terroristici che hanno colpito il Paese, fra cui la località turistica di Sharm El Sheikh, il Governo egiziano ha ulteriormente elevato le misure di sicurezza e di protezione, ciononostante permane il rischio di atti terroristici.

A tutela dell’incolumità personale – si legge sul sito www.viaggiaresicuri.mae.aci.it – si raccomanda inoltre di prestare la massima attenzione adottando misure elevate di prudenza, superiori rispetto a quelle comunemente in uso in Italia. Si raccomanda in particolare di evitare luoghi affollati aperti al pubblico e zone di manifestazioni o di assembramento. Si consiglia di verificare attentamente lo stato e la qualità delle attrezzature subacquee messe a disposizione dalle strutture turistiche.

Il Ministero consiglia infinedi registrare i dati relativi al viaggio che si intende effettuare in Egitto sul sito: www.dovesiamonelmondo.it.

Comments are closed.