TURISMO. MyAir e Todomondo, CODICI invita a chiedere rimborsi

Quando il turismo si fa difficile: tengono banco negli ultimi giorni i disagi causati dalla cancellazione dei voli MyAir – un decreto d’urgenza dell’Enac ne ha revocato la licenza di volo – e del tour operator Todomondo, che ha sospeso prenotazioni e partenze programmate. CODICI invita i cittadini a rivolgersi agli sportelli dell’associazione per chiedere il rimborso delle somme dovute. "La revoca della licenza di volo alla MyAir costituisce l’ennesimo caso annunciato, che si verifica nel nostro paese, di bancarotta di multinazionali – afferma il legale Luca Di Franco – Il fatto era ben noto alle Autorità di controllo ma nessuna di esse si è preoccupata di evitare il peggio. Ancora una volta ad essere danneggiati sono prima di tutti i consumatori. Purtroppo siamo costretti a registrare un fatto spiacevole: sono numerosissimi concittadini che hanno dovuto acquistare nuovi biglietti di volo presso altre Compagnie aeree od addirittura, in alcuni casi, hanno dovuto rinunciare alle tanto attese vacanze. Immaginiamo quanti sono i consumatori vessati sull’intero territorio nazionale!".

Comments are closed.