TURISMO. Natale, Codici: gli italiani pagano le ferie a rate. Settimana bianca: confronto sui costi

Gli italiani pagano le vacanze di Natale a rate, accendendo finanziamenti per non rinunciare alle ferie. "Secondo i dati documentati dall’associazione Codici da una ricerca di UniCredit Consumer Financing – afferma l’associazione – il finanziamento e il pagamento a rate diventa sempre più una modalità comune per non lasciarsi sfuggire l’occasione di una vacanza".
E a Natale molte vacanze sono in settimana bianca. Per l’occasione, l’associazione ha effettuato un monitoraggio sulle offerte turistiche di alcune delle principali mete di montagna: la spesa varia, è generalmente dai mille euro in su a settimana, con l’eccezione delle località montane nelle regioni del Centro dove si spende un po’ meno.

Calcola Codici che in Alto Adige, a Ortisei , i soggiorni vanno da circa 170 € al giorno ai 215 € per un totale settimanale che va da 1190 € a 1505 €. In Valtellina (Lombardia), per trascorrere una settimana sulla neve in hotel tre stelle si spende dai 760 agli 840 € contro i 980 € in hotel quattro stelle. In Piemonte, Sestriere e Courmayeur rimangono le località di maggiore affluenza: rispettivamente si spende per un soggiorno in hotel quattro stelle 1120 € circa e 1295 € circa. Gli hotel tre stelle propongono prezzi che vanno dai 140 ai 150 € giornalieri.

A Madonna di Campiglio (Trentino) i costi partono dai 1300 € settimanali per una struttura di categoria tre stelle ai 1500-1750 € per un quattro stelle. A Cortina D’Ampezzo in Veneto, si parte dai 1000 € circa per alberghi tre stelle sino ai 1750 € circa per alberghi quattro stelle.

Si spende un po’ meno scendendo lungo lo Stivale. A Campitello Matese (Molise) le notti minime di pernottamenti obbligatorie scendono da sette a cinque e i pacchetti vanno dai 490 € ai 530 € in hotel tre stelle. Altre mete frequentate sono quelle abruzzesi di Roccaraso e Pescasseroli dove si spende circa 600 € per 5 notti.

Comments are closed.