TURISMO. Parchi acquatici, Federconsumatori: aumenti tra il 7 e l’8% rispetto al 2009

Rispetto al 2009 trascorrere una giornata in un parco acquatico costerà tra il 7 e l’8% in più. E’ quanto rileva l’Osservatorio Nazionale sulle Tariffe della Federconsumatori che anche quest’anno ha monitorato i costi dei parchi acquatici. Dalla rilevazione emergono aumenti dall’8% al 28%, relativamente ai costi di ingresso. Ma, a crescere maggiormente, sono i costi delle cosiddette "formule mezza giornata", il cui costo aumenta tra il 25% ed il 28%, confermando, quindi, la tendenza, da parte degli italiani, a sfruttare sempre meno questa modalità di ingresso, spesso poco conveniente.

"Come già annunciato – fanno sapere dall’Associazionegli italiani che potranno permettersi di andare in vacanza, sono sempre meno, passando dal 43% dell’anno scorso, a meno del 40% nel 2010. Aumentano, pertanto, i cittadini che si preparano a trascorrere l’estate in città, popolando, soprattutto nei fine settimana, spiagge limitrofe, piscine e parchi acquatici".

Secondo Federconsumatori, per una famiglia, composta da due adulti e due ragazzi, trascorrere una giornata in un parco acquatico in un giorno feriale costa in media 161,30 €, il 7% in più rispetto al 2009. Nei giorni festivi costa in media 167,30€, l’8% in più rispetto al 2009.

PDF: La tabella

Comments are closed.