TURISMO. Passaporti, anche il Cec denuncia: “Lunghe le attese per rilasci e rinnovi”

Da quando sono entrate in vigore le nuove disposizioni per l’ingresso negli Stati Uniti infatti, le questure non riescono a smaltire le richieste che si sono accumulate nel corso dei mesi; alla mancanza di personale si è infatti aggiunta l’inadeguatezza dei macchinari di cui questi uffici sono dotati. Sono molti così i cittadini italiani che si ritrovano a dover affrontare lunghe attese per rilasci e rinnovi del passaporto. E’ la denuncia del Cec (Centro Europeo dei Consumatori) che segue la protesta del Movimento Difesa del Cittadino del 25 maggio scorso che le nuove regole prevedono che i visitatori che vogliono recarsi negli Stati Uniti per turismo o per affari siano in possesso in alternativa di un passaporto a lettura ottica emesso entro il 25 ottobre 2005 ovvero di un passaporto a lettura ottica emesso a partire dal 26 ottobre 2005 munito però di foto digitale.

Queste nuove disposizioni hanno purtroppo trovato impreparate le questure italiane – sottolinea il Cec – solo la questura di Roma era infatti inizialmente attrezzata per il rilascio di questo tipo di passaporti. Le questure comunque, anche se lentamente, si stanno attrezzando: quelle attualmente in possesso dei macchinari necessari sono: Ancona, Bari, Bologna, Brescia, Cagliari, Firenze, Genova, Milano, Napoli, Palermo, Roma, Torino e Venezia. Ulteriori questure dovrebbero inoltre attrezzarsi entro breve: Agrigento, Bolzano, Campobasso, Catanzaro, Cuneo, Frosinone, Sassari, Trento, Udine, Varese e Verona.

L’associazione ricorda a tutti cittadini che quando si prenota un viaggio all’estero è sempre bene chiedere conferma riguardo i documenti necessari per recarsi nel luogo che avete scelto come meta; vi consigliamo inoltre di chiedere al tour operator o all’agenzia viaggi di fornirvi queste informazioni per iscritto in modo da avere, nel caso in cui sorgano problemi legati alla mancanza dei documenti necessari, una prova di quanto affermato dall’operatore.

 

Comments are closed.