TURISMO. Ticket ingresso nelle città: il 19 settembre la discussione a Palazzo Chigi. Adoc contraria

Dopo l’annuncio del sindaco di Milano, Letizia Moratti, di voler introdurre a inizio 2007 una tassa fissa per le automobili all’ingresso della città, il ministro dei Beni Culturali, Francesco Rutelli, comunica che la questione sarà discussa nel Comitato nazionale per il turismo che si riunirà il 19 settembre a Palazzo Chigi.

Rutelli ha dichiarato che il ticket d’ingresso alle città è un tema da regolare con tariffe differenziate da centro a centro, così come la tariffazione della sosta, i prezzi dei biglietti per l’accesso ad aree archeologiche e musei. Il ministro si dice, invece, contrario alle imposte per le attività turistiche (la cosiddetta imposta di soggiorno).

In attesa dell’incontro del 19 settembre, l’Adoc, che considera il ticket come un potenziale sistema per tornare a una versione nuova e anticostituzionale delle frontiere interne, invita il Governo a impedire la nascita di imposte di passaggio. "Se il sistema dei ticket va ancora avanti – spiega l’associazione in un comunicato – sarà sufficiente istituire un sistema di ticket per l’ingresso in un Paese ed ecco che Maastricht, Schengen e l’inviolabilità dei diritti universali dell’uomo andranno a pallino in un sol colpo."

Comments are closed.