TURISMO. Todomondo e MyAir, il manuale di “Pronto intervento” di Federconsumatori

Sono numerosissime le richieste di aiuto che stanno arrivando in questi giorni allo Sportello Nazionale per la Tutela del Turista, da parte di turisti che sono rimasti a piedi. In particolare ci sono i turisti coinvolti dalla vicenda Todomondo che da giorni ha sospeso le partenze e i turisti che, una volta partiti, si son visti negare l’albergo ed il volo di ritorno.

Ecco allora un breve manuale di "Pronto intervento" per tutelare i propri diritti e richiedere i dovuti rimborsi:

  1. Se avevate acquistato un pacchetto viaggio con tale tour operator, è necessario inviare una raccomandata a.r. a Todomondo, (disponibile sul sito Federconsumatori nella sezione modulistica) richiedendo, ai sensi dell’art.92 del Codice del Consumo, la restituzione della somma versata (interamente) senza il pagamento di alcuna penale, a causa del grave inadempimento da parte del tour operator.
  2. Se, invece, siete tra quei turisti malcapitati che son rimasti bloccati all’estero, Federconsumatori consiglia, se possibile, di fare la contestazione direttamente sul posto, e di raccogliere tutta la documentazione che testimoni tale inadempimento. Una volta ritornati, inoltre, andrà inviata una raccomandata a.r. al Tour Operator inadempiente ed anche all’Agenzia Viaggi, entro 10 giorni lavorativi, per tutelare i propri diritti ed eventualmente rientrare nelle procedure per l’accesso al Fondo di Garanzia Nazionale.
  3. Nel caso, come turisti, siate rimasti appiedati da Myair, vi consigliamo di inviare una raccomanda a.r. alla compagnia aerea, chiedendo il rimborso del biglietto aereo non utilizzato e delle spese sostenute nell’attesa in aeroporto e la corrispensione della compensazione pecuniaria per la mancata partenza , che varia a seconda della lunghezza della tratta di volo. (Nella fattispecie, per tratte di volo fino a 1500 Km € 250, per tratte intracomunitarie e per quelle tra 1500 e 3500 Km € 400, per tratte superiori a 3500 Km € 600).

Lo Sportello S.O.S. Turista con sede a Modena, non chiude mai per ferie e continuerà a fornire assistenza e consulenza durante tutto il periodo estivo da lunedì a venerdì dalle 9 alle 13 e dalle 15 alle 18, al numero 059.2033430 o via mail all’indirizzo info@sosvacanze.it

Comments are closed.