TURISMO. Una “Qualitalycard” per promuovere i prodotti italiani tra gli americani

E’ nata la Qualitalycard, che vuol promuovere e sviluppare il commercio e l’artigianato italiano nell’ambito del turismo americano. Ideata dalla collaborazione tra la Confesercenti e l’Itpc, l’Italian travel promotion council, la nuova card – si legge in una nota di Confesercenti – consente al turista americano di fare acquisti sicuri e di qualità in un ampia rete di pubblici esercizi, negozi di moda, di artigianato tipico e di prodotti enogastronomici".

La Qualitalycard è stata presentata nell’ambito dell’Italy Symposium 2008, che è in corso in questi giorni a Santa Margherita di Pula e "rappresenta un’occasione per rafforzare i legami già esistenti tra Italia e Stati Uniti, finalizzati ad intensificare gli scambi turistici tra i due Paesi", ha ricordato il coordinatore nazionale di Assoturismo-Confesercenti, Tullio Galli, intervenendo questa mattina alla manifestazione. "L’Italian Travel Promotion Council – ha spiegato Galli – è in questo senso un importante strumento per assicurare al turista statunitense una migliore e più completa gamma di servizi e funge da organizzazione di riferimento per Confesercenti – Assoturismo sul mercato americano, al fine di garantire il rispetto e l’osservanza delle regole di intermediazione nella commercializzazione dei prodotti turistici".

Comments are closed.