TURISMO. Vacanza-pacco a Zanzibar, il 17 giugno la prima udienza per la class action dell’UNC

"E’ stata fissata al prossimo 17 giugno, presso il Tribunale civile di Napoli, la prima udienza per l’azione di classe intrapresa dall’Unione Nazionale Consumatori nei confronti del tour operator Wecantour". E’ quanto si legge in una nota dell’Associazione dei consumatori che ha lanciato la class action nel mese di febbraio per ottenere il risarcimento dei danni da vacanza rovinata per tutti i malcapitati turisti che hanno soggiornato tra dicembre e gennaio, a Zanzibar presso il Uaridi Beach Resort. Sono numerosi i consumatori vittime del raggiro, che si sono rivolti all’UNC.

"L’udienza – spiega l’Unione – darà inizio all’iter della causa finalizzata ad ottenere il risarcimento da vacanza rovinata per i disagi subìti da tutti gli sventurati turisti che tra dicembre 2009 e gennaio 2010 hanno prenotato un pacchetto turistico con la Wecantour soggiornando a Zanzibar, presso il Uaridi Beach Resort, una struttura presentata sul catalogo come un 4 stelle e invece ancora in costruzione". "Se il Giudice dichiarerà che l’azione è ammissibile – conclude l’UNC – i malcapitati potranno ottenere un risarcimento. Per aderire alla nostra azione di classe ricordiamo allora che è possibile inviare la propria segnalazione all’indirizzo di posta elettronica info@classaction.it avendo cura di indicare nell’oggetto Wecantour".

Comments are closed.