TURISMO. Vacanze, Codici: “Al mare in Italia è un vero salasso”

"Guardando i dati di Telefono Blu e del Tourism Internazional Panel emerge una tendenzadegli italiani alle partenze internazionali. Il trend è dovuto, evidentemente, ai prezzi eccessivi di alcune località nostrane". A dichiararlo è Ivano Giacomelli, Segretario nazionale del Codici, che ha stilato una graduatoria dei costi che una coppia dovrebbe sostenere nel caso in cui decidesse di trascorrere una settimana in una delle località balneari più ambite in Sardegna, Campania, Emilia Romagna, Puglia o Toscana.

"Premesso – spiega la nota di Codici – che anche quest’anno, tra le diverse destinazioni, ad avere la meglio saranno ancora le località balneari e considerando che l’anno scorso il 30,4% (Federalberghi) degli italiani ha scelto l’albergo come alloggio, (la percentuale maggiore tra le varie opzioni possibili), la nostra ricerca evidenzia le tariffe richieste ai turisti a secondo della zona
settentrionale, centrale o meridionale dell’Italia".

Prendendo come riferimento standard un albergo di tre stelle, i costi che un coppia italiana dovrebbe affrontare, nel caso di una settimana di vacanza in alta stagione in alcune delle mete più ambite delle nostre coste, sono:

  • Sardegna, zona di Alghero, dove un soggiorno di una settimana con prima colazione per due persone costa in media 2.055 Euro;
  • Campania, Costiera Amalfitana, 1.792 Euro;
  • Puglia, una settimana sul Gargano costa in media 1.540 Euro;
  • Toscana, Argentario, 1.447 Euro;
  • Emilia Romagna, Milano Marittima – Cervia, 1.114 Euro.

Considerando che i costi appena evidenziati includono solo il pernottamento con la prima colazione, i vacanzieri dovranno poi sborsare dalle loro tasche contanti per mangiare, e per qualsiasi altra evenienza, elevando di non poco la spesa media. Da considerare, inoltre, l’affitto di ombrellone,
sdraio e lettino, spese per le visite guidate, il trasporto, l’ingresso in qualche museo o sito archeologico, dei souvenir. Tirando le somme, il preventivo stimato da Codici si presenta con delle cifre da capogiro: un soggiorno in Sardegna, regina del caro vacanza, costerà mediamente ben 2626 euro; in Campania 2323; in Puglia 2064; in Toscana 2041; in Emilia Romagna 1656.

"Inoltre, – continua il Segretario Nazionale CODICI, Ivano Giacomelli – l’ultima osservazione da fare, guardando il quadro suesposto, è quella della comparazione con i costi di alcuni siti costieri esteri, sicuramente non meno allettanti di quelli qui presi in esame e con prezzi di gran lunga più
accessibili".

Comments are closed.