TURISMO. Vacanze, Easyviaggio: gli italiani cercano online ma non disdegnano agenzie

Nell’organizzare un viaggio gli italiani apprezzano sia internet sia le agenzie. Il 74% dichiara di affidarsi a entrambi proprio "per raccogliere tutte le informazioni possibili" sul viaggio che si sta progettando. C’è una certa divisione di ruoli – internet viene consultato soprattutto per informazioni quali prezzi o biglietti mentre le agenzie per i pacchetti viaggio completi – e soprattutto una complementarità di ruoli, che fa sì che la rete si ponga come strumento complementare all’agenzia di viaggio. È quanto emerge dalla Ricerca sulle abitudini di viaggio degli italiani e le tendenze del turismo online, redatta da Easyviaggio.com (portale dedicato al turismo) e da GfK Eurisko.

Internet è la principale fonte di raccolta di informazioni per il viaggio specialmente nel confronto dei prezzi. Ma molti usano sia il canale web sia l’agenzia di viaggio, soprattutto per confrontare opinioni diverse. Nell’ambito della ricerca, "il 39% degli intervistati ha dichiarato di affidarsi a internet come prima fonte di informazioni al momento della scelta della destinazione dei propri viaggi – afferma una nota di Easyviaggio – Il 10% degli italiani ha detto di affidarsi, invece, come prima fonte di informazioni, ai consigli del proprio agente di viaggio di fiducia, mentre la medesima percentuale si lascia ispirare dagli articoli pubblicati sulle riviste di viaggi. Meno di quel 27% che, come prima fonte, ha indicato i suggerimenti ricevuti da altre persone".

Nella programmazione delle vacanze più della metà degli italiani usa internet come prima fonte di informazione; il 20% confida nell’opinione di amici, partner, colleghi; il 18% si rivolge all’agenzia di viaggio. La rete viene scelta soprattutto perché veloce, capace di illustrare i prezzi migliori, accessibile in qualsiasi momento.

Internet e agenzie si pongono in realtà come strumenti complementari nell’organizzazione del viaggio. Evidenzia infatti la ricerca: "Gran parte degli italiani utilizza più fonti al momento di pensare, programmare e organizzare le proprie vacanze. In questo senso, internet e agenzie si configurano come attori perfettamente complementari. Il 74% dei nostri connazionali dichiara di affidarsi a entrambi proprio ‘per raccogliere tutte le informazioni possibili’. Quasi un utente su due desidera ‘confrontare opinioni diverse’, mentre il 45% ‘confronta i prezzi’ attraverso l’uso incrociato delle due fonti".

Comments are closed.