TURISMO. Vacanze in campagna, gli italiani le prenotano on line. Agriturist: “Attenti alle truffe”

Vacanze in agriturismo? Le prenoti via Internet. Sono ormai tre italiani su quattro a scegliere sulla rete la struttura turistica in campagna. Agriturist (Confagricoltura) invita però gli utenti a fare attenzione alle truffe on line. Nel complesso, per l’estate 2007 si registra una lieve crescita della domanda (on line o per via tradizionale), inferiore però a quanto previsto dagli operatori: non si va oltre il 4%, rispetto all’atteso 8,5%.

Molte e variegate le truffe perpetrate tramite Internet. "Dietro preamboli più o meno fantasiosi (guerre civili in paesi lontani, epidemie, calamità naturali) – sottolinea Agriturist – ci sono soprattutto le carte di credito false, ma anche bonifici fantasma e richieste di restituzioni di denaro mai versato o versato da conti altrui. La possibilità di raggiungere in breve tempo un enorme numero di interlocutori migliora l’efficacia anche delle truffe vecchia maniera, come, ad esempio, quella di promettere promozioni gratuite salvo poi chiedere l’apposizione di una firma, in calce alla scheda di adesione, preceduta da un testo scritto piccolissimo nel quale si assume l’obbligo di richiedere servizi supplementari per diversi anni a costi stratosferici (950 euro l’anno per una foto e qualche informazione aggiuntiva)".

Tra la fine di giugno e i primi giorni di luglio, boom di contatti per il sito di agriturist, (+10%). Fra le regioni più richieste troviamo la Toscana (17,2%), la Sicilia (9,1%), la Lombardia (7,3%) e la Sardegna (6,8%). Le province più cliccate sono: Grosseto, Siena, La Spezia, Perugia e Verona. "Si profila una stagione soddisfacente – afferma la neopresidente di Agriturist, Vittoria Brancaccio – anche se ci aspettavamo, pur avendo fatto previsioni prudenti, qualcosa di più. Ci sono tuttavia le condizioni per crescere, soprattutto puntando sulla promozione verso l’estero e su internet, che permette, ad un settore eterogeneo come l’agriturismo, di esprimere efficacemente, e a basso costo, l’originalità di ogni offerta".

Comments are closed.