TURISMO. Vacanze: online si può risparmiare fino al 50%. Inchiesta Altroconsumo

Secondo un’inchiesta di Altroconsumo, associazione indipendente di consumatori, pubblicata sulla rivista di tecnologia Hi_Test di luglio, le agenzie di viaggio tradizionali offrono in media proposte meno convenienti di quelle che si possono trovare su Internet.
Lo scorso maggio Altroconsumo ha messo a confronto preventivi e offerte di agenzie tradizionali con le soluzioni presenti su alcuni dei più importanti siti di viaggio. Due le tipologie di soggiorno proposte: vacanza di 10 giorni all’hotel Luxor di Las Vegas e gita di 4-5 giorni a Disneyland Paris.

Altroconsumo ha formulato alle agenzie e in rete la stessa richiesta: ricerca delle condizioni di viaggio più convenienti sulla base dell’indicazione precisa della località, dell’albergo e di un generico periodo di riferimento, da definire in base all’offerta più vantaggiosa.Dall’inchiesta è emerso che per quanto riguarda il viaggio a Las Vegas, le soluzioni che hanno consentito un risparmio fino al 30% sono derivate dall’acquisto del soggiorno direttamente dal sito dell’hotel dove si voleva soggiornare e dall’acquisto del volo in una delle agenzie online o tradizionali.

Anche per il soggiorno a Eurodisney il pacchetto di viaggio e soggiorno offerto dalle agenzie tradizionali non ha contemplato una promozione prevista dai cataloghi forniti dalle agenzie stesse e che Altroconsumo ha invece trovato con facilità online.
La soluzione più economica, infatti, per questo tipo di viaggio è risultata quella di acquistare i biglietti aerei in rete e il pernottamento direttamente dal sito di Eurodisney, arrivando a risparmiare quasi il 50% rispetto ai preventivi delle agenzie tradizionali.
"Si tratta di una conferma – ha dichiarato Paolo Martinello, presidente dell’associazione indipendente di consumatori – che, anche per quanto riguarda il settore dei viaggi, Internet può ormai rappresentare un canale diretto che comporta vantaggi economici non indifferenti per il consumatore. Nella rete bisogna tuttavia mantenere alta l’attenzione per non incappare in offerte ingannevoli".

Altroconsumo, quindi, consiglia a chi sa navigare in Internet di raccogliere tutte le informazioni sui siti online e poi confrontarle con le proposte delle agenzie tradizionali.
Da queste ultime, che sono importanti intermediari per chi non usa la rete o non sa usare Internet, ci si aspetta che cerchino per il consumatore le soluzioni più vicine alle sue esigenze.

Comments are closed.