TURISMO. Viaggi del Ventaglio, UNC spiega procedura per ammissione al passivo

"I consumatori che vantano diritti di credito nei confronti de "I viaggi del Ventaglio" potranno presentare apposita Istanza di ammissione al passivo del fallimento, per tentare di vedere soddisfatte le proprie ragioni creditorie." Lo rende noto l’Unione Nazionale Consumatori spiegando che in data 16 Luglio 2010, in seguito alla revoca della procedura di concordato preventivo, la Sezione Fallimentare del Tribunale di Milano ha dichiarato il fallimento de "I Viaggi del Ventaglio S.p.A. in liquidazione" fissando, per il prossimo 19 Gennaio 2011, l’udienza per l’esame dello stato passivo del Fallimento.

L’UNC ricorda ai consumatori che è necessario presentare o spedire, a mezzo di lettera raccomandata a.r., presso il Tribunale di Milano, Sez. 2^ Civ. Fall., Palazzo di Giustizia, Via Manara, 1 – 20121 Milano, apposita Istanza di ammissione al passivo fallimentare, corredata dai documenti giustificativi del credito vantato, entro il termine perentorio di giorni 30 prima dell’udienza del 19 Gennaio 2011. Tale ricorso deve essere sottoscritto personalmente o da un legale, nel qual caso questi dovrà essere munito di apposita procura. Le domande presentate successivamente al suindicato termine e non oltre diciotto mesi dal deposito del Decreto di esecutività dello stato passivo, saranno considerate tardive e, come tali, saranno trattate.

L’Unione Nazionale Consumatori invita i consumatori a consultare il sito del Tribunale di Milano per ulteriori informazioni in merito al Fallimento del tour operator, nonché di contattarci per eventuali ulteriori chiarimenti".

Comments are closed.