TURISMO. Viaggi roulette, se ne occupa l’Antitrust

Si chiama "viaggio formula roulette" l’ultima invenzione del marketing turistico. Si tratta di un elenco di località/strutture messe a disposizione del consumatore il quale paga una quota in anticipo senza sapere quale sarà la destinazione finale del suo viaggio. Quest’ultima verrà assegnata solo all’ultimo momento in base alla disponibilità dei posti. "La formula – fanno sapere dall’Aduc che ha segnalato la presunta ingannevolezza all’Antitrust – dovrebbe servire a far risparmiare il turista a fronte di alcune incertezze sulla localita’, ma non certamente sul costo base". Tuttavia, secondo l’Associazione la formula presenta qualche profilo di dubbia legittimità, tesi avvalorata dalla decisione dell’Antitrust che ha comunicato all’Aduc l’attribuzione della pratica alla Direzione Generale per la Tutela del Consumatore, Direzione Servizi, che "verifichera’ la rilevanza dei fatti segnalati per i profili di competenza".

Comments are closed.