TUTELA CONSUMATORI. Affari Tuoi, gip Roma archivia procedimento

Il giudice per le indagini preliminari di Roma ha disposto l’archiviazione del procedimento intentato dall’Unione Nazionale Consumatori per le presunte anomalie che si sarebbero verificate nel corso della trasmissione ‘Affari tuoi’. Lo annuncia la Rai in una nota. "La denuncia, all’epoca presentata da Massimiliano Dona, segretario generale dell’Unione Consumatori, è risultata pertanto assolutamente infondata", spiega Viale Mazzini. "Ogni ipotesi di presunta irregolarità, infatti, è rimasta indimostrata e priva del minimo elemento probatorio, tanto che il procedimento non ha neppure superato la fase dell’udienza preliminare", conclude la nota.

"Colpisce – spiega l’avvocato Massimiliano Dona – che la Rai, che nell’esposto presentato alla Procura era indicata come persona offesa, sembra compiacersi dell’esito infausto del procedimento. Al di là di questo atteggiamento che merita almeno di essere sottolineato, resta però da chiarire il contenuto del provvedimento che in verità conferma la presenza di anomalie nello svolgimento di Affari tuoi. Dalla lettura delle motivazioni, infatti, emerge che le scorrettezze denunciate dall’Unione Nazionale Consumatori (e da me documentate nelle immagini che ho prodotto al Pubblico Ministero) hanno pregiudicato una «vera e certa trasparenza» del gioco. Detto questo, il Giudice è costretto ad ammettere la difficoltà di «ricostruire in quale segmento del gioco, puntata per puntata, può essersi verificata l’alterazione della sua alea». Insomma – conclude Dona – il Giudice ha ritenuto non fosse possibile trovare gli autori delle irregolarità, ma su questo aspetto la Rai avrebbe dovuto collaborare a tempo debito, avendo probabilmente l’azienda di Viale Mazzini i mezzi per farlo".

.

Comments are closed.