TUTELA CONSUMATORI. Al via a Ljubljana l’Assemblea Generale del Beuc

Oggi si è aperta a Ljubljana, in Slovenia, l’Assemblea generale del Beuc, l’Associazione europea dei consumatori. Ad aprire i lavori è stato il Commissario europeo alla salute e alla tutela dei consumatori, John Dalli, che ha dichiarato: "Attraverso le mie responsabilità applicherò un approccio basato sul cittadino, a cominciare dalla nostra salute, da quello che mangiamo e dai prodotti e servizi che acquistiamo. Dobbiamo cominciare identificando i problemi che i consumatori si trovano ad affrontare nella vita di tutti i giorni e pensando a misure concrete e comuni per risolverli. Sono sicuro – ha aggiunto Dalli – che insieme al Beuc potremo avviare una collaborazione costruttiva e leale per i prossimi anni, raggiungendo risultati ambiziosi e tangibili per assicurare diritti e welfare ai consumatori europei".

I diversi membri del Beuc hanno ribadito, di fronte al Commissario Dalli, l’importanza che gli interessi dei cittadini vengano presi in considerazione dalla Commissione Europea nel processo legislativo, in particolare rispetto ad azioni chiave come lo sviluppo del mercato unico e dell’agenda digitale. "Ci aspettiamo – ha detto il Presidente del Beuc, Paolo Martinello – che in un momento in cui le istituzioni europee sono incaricate di prendere decisioni in merito ad importanti questioni, come la sicurezza alimentare, le norme farmaceutiche e le azioni di reclamo collettive, il Commissario che ha il compito di coordinare queste iniziative trovi del tempo per lavorare insieme a noi".

Comments are closed.