TUTELA CONSUMATORI. Assoutenti, il documento del Congresso: Finzi riconfermato Presidente

Il 2° Congresso Nazionale di Assoutenti riunitosi a Roma il 3 e 4 dicembre 2010 ha riconfermato l’incarico di Presidente dell’Associazione a Mario Finzi, quello di vicepresidente a Furio Truzzi e quello di Segretario Generale ad Antonietta Boselli. Il Congresso ha impegnato il Consiglio Direttivo Nazionale, gli altri organi statutari, le delegazioni regionali, provinciali e locali, le associazioni aderenti a sviluppare una coerente azione che, nel rapporto quanto più possibile unitario con le altre associazioni dei consumatori, si proponga di:

  • promuovere una iniziativa di legge che assicuri protezione di rango costituzionale ai diritti dei cittadini consumatori e utenti;
  • realizzare una adeguata normazione di servizio pubblico universale che garantisca a tutti i cittadini consumatori e utenti e su tutto il territorio nazionale livelli essenziali di prestazioni a tariffe accessibili.
  • promuovere accordi e protocolli di intesa con le amministrazioni locali e con i gestori dei servizi pubblici che diano concreta attuazione agli obiettivi indicati nell’articolo 2 comma 461 della legge finanziaria 2008;
  • difendere le liberalizzazioni e incrementare la concorrenza nelle prestazioni professionali e nei servizi pubblici in un mercato regolato e vigilato da autorità indipendenti con particolare riguardo ai settori dei trasporti, dei servizi postali, idrici e di igiene urbana;
  • promuovere il "Patto dei Doveri" tra cittadini consumatori e utenti, istituzioni centrali e locali, gestori pubblici e privati dei servizi universali affinché ognuno dei contraenti, per la propria parte, assolva ai propri obblighi contrattuali ispirandosi, nei comportamenti individuali e collettivi, ai principi della responsabilità civica e della correttezza amministrativa;
  • migliorare la protezione sociale dei cittadini consumatori e utenti esonerando per un anno dal pagamento di contributi alla spese e di tariffe coloro i quali hanno subito una riduzione del reddito a seguito di parziale o totale perdita del lavoro o di crisi della propria attività economica previa rigorosa verifica della condizione denunciata.

Comments are closed.