TUTELA CONSUMATORI. Barroso incontra il Beuc

Dopo le elezioni del nuovo Parlamento europeo la promozione degli interessi dei consumatori rimarrà un punto chiave della politica della Commissione, che ha il dovere di sostenere i cittadini ad affrontare e superare questo periodo di crisi economico-finanziaria. E’ quanto ha confermato il presidente della Commissione europea José Manuel Barroso, incontrando Paolo Martinello, presidente di Altroconsumo e del BEUC a Bruxelles, a pochi giorni dall’appuntamento elettorale che rinnoverà i membri del Parlamento dell’UE.

Consapevoli del fatto che l’85% delle norme che definiscono le regole e la politica per i consumatori è discussa e decisa a livello europeo, il BEUC ha sottoposto al presidente Barroso il "Patto" tra Parlamento europeo e consumatori, il testo che riunisce i temi-chiave per i consumatori europei e le sfide principali che attendono i membri del prossimo Parlamento. Su www.consumerpact.eu e www.altroconsumo.it gli otto settori di intervento e l’elenco dei candidati che hanno sottoscritto il Patto.

"E’ essenziale che venga data priorità da parte dei nuovi Commissari europei alle politiche a favore dei consumatori, dai servizi finanziari ai farmaci, dal settore alimentare alla concorrenza, dalla protezione dei dati personali all’accesso alla giustizia" – ha dichiarato Paolo Martinello.

Questa l’agenda delle priorità per i consumatori nella politica europea per i prossimi quattro anni, secondo il BEUC e Altroconsumo:

  • Energia e sostenibilità. Garantire che tutti i consumatori europei abbiano accesso a beni di consumo, servizi ed energia senza compromettere le necessità delle generazioni future;
  • Servizi finanziari. Garantire l’accesso a servizi finanziari sicuri e trasparenti;
  • Contratti con i consumatori. Rafforzare i diritti dei consumatori nell’ambito dell’acquisto di beni e servizi;
  • Prodotti alimentari. Contribuire alle scelte informate, migliorando l’accesso a cibi sicuri e sani;
  • Universo digitale. Consentire ai consumatori di avere un ruolo centrale in un mercato digitale sicuro, equo e competitivo;
  • Salute. Porre la salute al primo posto, promuovendo informazioni e servizi sanitari di qualità per tutti;
  • Sicurezza. Garantire prodotti sicuri e ridurre l’esposizione di consumatori e ambiente a sostanze chimiche pericolose.
  • Class action. Rimborsare coloro che hanno subito danni causati dallo stesso operatore commerciale.

 

Comments are closed.