TUTELA CONSUMATORI. Benzina, Milleproroghe: Gestori minacciano sciopero fra Natale e Capodanno

Non solo caro-benzina. Si profila infatti il rischio di uno sciopero dei benzinai fra Natale e Capodanno. "Gli impianti di rifornimento carburanti sia in città che in autostrada rischiano di rimanere chiusi già nella settimana che va dal prossimo Natale a Capodanno": è quanto annunciano le organizzazioni di categoria Faib Confesercenti, Fegica Cisl e Figisc/Anisa Confcommercio di fronte alla notizia che nel Milleproroghe "non viene confermata la misura fiscale, ormai ventennale, a favore dei Gestori, che figura tra gli impegni assunti dal Governo con le intese sottoscritte a settembre scorso".

Informano le organizzazioni che tale situazione "ove confermata porrebbe l’intera categoria in uno stato di grande sofferenza ed una buonissima parte direttamente nelle condizioni di dover rinunciare alle proprie attività". I Gestori lamentano inoltre che, "nonostante la piena disponibilità manifestata dalla categoria ai tavoli ministeriali tesi a predisporre una sostanziale riforma del settore e a un conseguente contenimento dei prezzi, nessuno degli impegni sottoscritti abbiano avuto concreta attuazione". Per questo, senza i provvedimenti richiesti, "sarebbe inevitabile e immediata" la proclamazione di uno sciopero nazionale.

Comments are closed.