TUTELA CONSUMATORI. Brindisi, nuovo coordinamento a difesa degli utenti

La Confconsumatori – Federazione Provinciale di Brindisi e "Dalla Parte del Consumatore – Associazione Nazionale" hanno dato vita, nei giorni scorsi, ad un coordinamento tra le due associazioni volto a fornire maggior forza e vigore alle azioni intraprese per la tutela dei consumatori ed a convogliare il proprio impegno verso obiettivi comuni.

Le due associazioni hanno deciso di unire competenza, autorevolezza, strumenti ed organizzazione, tenendo conto dell’esigenza, ormai avvertita, anche a livello nazionale, di semplificare la rappresentanza dei cittadini/consumatori sempre più al centro delle politiche legislative, economiche e sociali.

"Siamo fiduciosi" afferma l’avv. Emilio Graziuso, responsabile del coordinamento "che attraverso il coordinamento delle due associazioni, che già da tempo collaboravano, l’azione di tutela dei consumatori possa risultare ancora più incisiva, sia a livello locale che nazionale, rispetto al passato"

Il neo costituito coordinamento quale prima iniziativa a tutela dei consumatori ha inviato una formale diffida alla Equitalia ETR con la quale ha chiesto la cancellazione immediata di tutte le iscrizioni ipotecarie poste in essere per crediti inferiori ad € 8.000,00. L’illegittimità di tali iscrizioni, già da tempo denunziata dalle Associazioni dei consumatori, è stata di recente sancita dalla Corte di Cassazione.

"Abbiamo ritenuto opportuno quale prima iniziativa del coordinamento delle due Associazioni dei consumatori, che già collaboravano da tempo, diffidare Equitalia a provvedere d’ufficio alla cancellazione di tutte le ipoteche illegittimamente iscritte, nella speranza, così, di evitare che il singolo cittadino debba promuovere una apposita azione legale per la tutela dei propri diritti" afferma l’avv. Emilio Graziuso.

Comments are closed.