TUTELA CONSUMATORI. Caro-libri, Codacons lancia campagna testi scolastici on line

Contro il caro-libri il Codacons punta sulla rete. L’associazione dei consumatori ha fatto sapere in una nota che metterà a disposizione il proprio sito internet di quanti vogliano pubblicare o scaricare un libro di testo. Come? Il meccanismo è "semplice": un editore o un cittadino può inviare il testo integrale del libro già scannerizzato all’indirizzo mail codacons.info@tiscali.it, specificando anche la scuola che lo ha adottato. L’associazione provvederà poi ad inserire i vari libri sul proprio sito, precisando anche città e istituti scolastici che hanno adottato i vari testi, e renderli gratuitamente scaricabili per tutti gli studenti.

"Ogni classe – ha spiegato il presidente del Codacons, Carlo Rienzi – può acquistare un solo libro ed inserirlo on line attraverso il nostro sito, così da renderlo stampabile per ogni studente. Con tale iniziativa vogliamo applicare subito l’art. 15 della legge 112/08 che consente già per l’anno scolastico ai blocchi di partenza di accedere gratuitamente ai testi disponibili su internet".

Rienzi ha anche sottolineato che "il comma 1 dell’art 15 afferma: ‘[…] Gli studenti accedono ai testi disponibili tramite internet, gratuitamente o dietro pagamento a seconda dei casi previsti dalla normativa vigente […]’.

"Il nostro scopo – ha concluso il Presidente Codacons – è quello di aiutare le famiglie alle prese con i rincari d’autunno, utilizzando uno strumento veloce, gratuito e accessibile a tutti come internet, e fare da calmiere all’incremento ingiustificato dei prezzi dei libri scolastici".

 

 

Comments are closed.