TUTELA CONSUMATORI. Cittadinanzattiva denuncia all’Antitrust “Concorso Tim 4 Fiat 500 al giorno”

Un concorso che mette in palio automobili. L’invito a inviare sms o mms del costo di 1,20 euro e poi a rispondere alle domande di un quiz. Con il risultato che chi risponde a tutte le domande spende circa 40 euro. È la denuncia di Cittadinanzattiva che ha inoltrato oggi un esposto all’Autorità Antitrust perché sospenda lo spot televisivo diffuso da Tim "Concorso Tim 4 Fiat 500 al giorno", presente anche sul sito internet della società. Per l’associazione si tratta infatti di un messaggio "ingannevole e poco trasparente".

"Da quel che si evince dallo spot, per partecipare al concorso che mette in palio le automobili basterebbe chiamare o inviare un sms/mms del costo di 1,20 euro – denuncia Cittadinanzattiva – In realtà, così facendo si acquista un contenuto digitale (suonerie, sfondi animati) da poter scaricare sul cellulare. A ciò, segue un nuovo messaggio da parte di Tim che invita l’utente a rispondere ad un quiz di molte domande, e per ogni risposta si paga 1,20 euro. Dai riscontri effettuati da Cittadinanzattiva, chi risponde a tutte le domande del quiz spende circa 40 euro".

La partecipazione al concorso è dunque legata all’acquisto di un contenuto digitale e al quiz ma di questo, denuncia l’associazione, non ci sono informazioni nello spot tv. E i messaggi presenti sul sito della Tim non evidenziano il costo degli sms e i costi aggiuntivi. Per il responsabile delle politiche dei consumatori di Cittadinanzattiva Giustino Trincia "l’attenzione generale deve concentrarsi anche nei confronti di quei messaggi pubblicitari particolarmente aggressivi e fuorvianti, al fine di promuoverne un boicottaggio mirato e una rapida rimozione. Anche attraverso denunce all’Antitrust è infatti possibile contrastare l’aumento del costo della vita che colpisce da troppo tempo i cittadini, e per il quale domani si terrà una manifestazione a carattere nazionale".

Comments are closed.