TUTELA CONSUMATORI. Colla cinese pericolosa, Procura Torino apre inchiesta

Ancora un prodotto made in China sotto accusa. Questa volta a finire sotto la lente della Procura di Torino è stata una colla contenente cloroformio. Ma come se non bastasse, all’interno della colla cinese è stata rilevata la presenza di altri elementi pericolosi per la salute: acrilonitrile, benzene e dicloroetano. Anche questi elementi non dovrebbero superare la soglia dello 0,1 per cento.

Il centro di distribuzione è stato scoperto a Monza e i responsabili sono ora indagati per violazione delle leggi sul commercio. La presenza della colla pericolosa sul mercato torinese era stata segnalata dal Rapex, il sistema europeo di allarme rapido per i prodotti pericolosi, e dalle autorità francesi.

Comments are closed.