TUTELA CONSUMATORI. Confconsumatori: domani un incontro sul risparmio tradito

Un incontro aperto per dare conto dell’attività svolta da Confconsumatori nella tutela dei cittadini vittime del risparmio tradito, sia attraverso la costituzione di parte civile nei processi penali sia con azioni legali contro le singole banche: questo l’obiettivo dell’iniziativa che si svolgerà domani alle ore 10 in via De Amicis 17 a Milano. L’incontro, afferma l’associazione, "sarà occasione per fare il punto sui processi penali Parmalat di Milano e di Parma e per dare informazioni anche sugli altri prodotti finanziari che hanno danneggiato il risparmio nel nostro Paese; verranno comunicati i dati sui risarcimenti ottenuti grazie alla costituzione di parte civile nei procedimenti penali e civili intentati contro le banche su tutto il territorio nazionale". L’iniziativa si inserisce nel quadro della Giornata mondiale del risparmio.

L’associazione tutela i propri associati a partire da gennaio 2004. "Confconsumatori vuole, nell’incontro di domani, far conoscere i risultati concreti dell’impegno di questi anni – dichiara la presidente di Confconsumatori Lombardia, Francesca Arnaboldi – Con grande soddisfazione possiamo affermare che, grazie alle azioni penali e civili portate avanti dall’Associazione e dai suoi legali, i risparmiatori "traditi", associati a Confconsumatori, si sono potuti riappropriare di oltre 20 milioni di euro", conclude l’Arnaboldi.

Comments are closed.